Call: 0123456789 | Email: info@example.com

Moncler Pharrell Jacket


Su cinque file di gradini crescenti a teatro circolare che si innalzano fino a oltre dieci metri di altezza e che ricoprono le pareti circolari dell sala, sono schierati 370 ragazzi e ragazze che indossano la collezione Moncler Grenoble per l 2013/14: un effetto spettacolare che uno specchio agganciato al soffitto moltiplica quasi all collezione, per uomo e per donna, si divide, come è sua natura, tra la costruzione di uno stile e e le prestazioni tecniche: cioè fa dello skiwear uno stile urban. Capi che reggono un look alla moda, quindi, e anche le avversità atmosferiche. Capi, quindi, costruiti con membrane super attive, le definiscono, che hanno una ottima tenuta all una massima trasportabilità, chiusi da zip cerate e dotate di tasche strategiche (lo skipass, ma anche gli occhiali e l tecnologico da città)..

MODENA. Candy Candy, la Girella, le felpe della Best Company, le lire, il Moncler, il vinile dei Duran Duran consumato, i paninari, i poster, le patatine fritte che sembravano ostriche e champagne per ragazzi di sedici anni che in quegli anni avevano solo fame di baci. “Nessuno come noi” (Mondadori) è tutto questo, è un tuffo in un tempo in cui non esistevano messaggi su WhatsApp o eBook, si scrivevano bigliettini, si suonavano i campanelli, si telefonava portandosi il lungo filo del telefono fisso in tutte le camere per allontanarsi da orecchie indiscrete e soprattutto le dita toccavano la carta ruvida dei libri non superfici piatte e fredde.

Decine di videocamerine li riprendono durante le enormi manifestazioni di piazza, sul palco, nei furgoni di polizia dove vengono sbattuti e perfino a casa propria. Ma c’è soprattutto il lato “moderno” di una protesta in All Star, Moncler e RayBan, smartphone sempre in mano a twittare e slogan che ricordano i moschettieri (“Uno per tutti, tutti per uno”). A parte i folkloristici estremisti di destra e religiosi, il magmatico gruppo di oppositori fa andare in tilt i concetti di sinistra e destra novecentesca: “The Term è nato dopo le manifestazioni di piazza della primavera 2012 accadute poco prima le rielezione del terzo mandato di Putin”, spiegano gli autori, “Non ci schieriamo e non giudichiamo.

Piazza Affari ha lasciato sul terreno il 2,96% , ma non è stata la peggiore del Vecchio Continente. La maglia nera va a Parigi con una perdita del 3,4%. Male anche Francoforte ( 3,27%). Il Banco Desio ha intanto ufficializzato l’ingresso nel capitale della Popolare di Spoleto, in amministrazione straordinaria, con un aumento di capitale riservato da quasi 140 milioni. Sempre nel comparto bancario, particolarmente in luce in questi giorni, protagonista Mps: Banca Imi ha alzato il rating a “hold”, consigliando quindi di tenere il titolo piuttosto che di venderlo, come suggeriva prima. Il Ftse Mib chiude in territorio negativo ( 1,02%) dopo un buon avvio e perde quota 22mila punti.

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie