Call: 0123456789 | Email: info@example.com

Moncler Jassen Dames Kort


Ci siamo anche detti: se non accettiamo la sfida, avremo fra l’altro, come azienda, buttato via gli sforzi di questi anni di razionalizzazione, taglio dei costi, buoni accordi commerciali”, ha aggiunto Modiano sottolineando che l’anno scorso i passeggeri intercontinentali sono aumentati del 12% e le merci del 9%. Soddisfatto anche il governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni: “Stimiamo che i tre quarti dei visitatori dall’estero all’Expo arriveranno a Malpensa, che sarà la porta d’accesso principale. E l’appello al governo è che continui a sostenere Malpensa, ma anche Pedemontana”.

Tasse da record: in Italia le piu’ alte del mondo. I dati Bankitalia sul cuneo fiscale dei paesi dell’Ocse (il Giornale pag.10). De Rita: ‘Sindacato da rottamare? Per rilanciarsi deve ripartire dalla lotta alla disuguaglianza’. Milano, 2 dic. (LaPresse) Piazza Affari ha chiuso in lieve ribasso una seduta attendista alla vigilia della riunione della Bce, che dovrebbe emettere misure significative per ampliare il suo piano di quantitative easing. A supportare le attese del mercato il dato odierno sull’inflazione europea, che a novembre ha mostrato un incremento annuo dello 0,1%, sotto le stime che indicavano +0,2%.

Tornano le Ipo, raccolti 2,3 miliardi. Nei dodici mesi appena trascorsi, a Piazza Affari si sono registrate 18 nuove “initial public offering”, per una raccolta complessiva di 1,4 miliardi di euro. Complessivamente sono state venti le nuovi ammissioni sui mercati azionari e 17 le societ revocate, per un totale di 326 societ quotate a fine anno (erano 323 a fine 2012), di cui 290 sul mercato principale, l’Mta (68 star) e 36 su Aim Italia, il listino dedicato alle piccole e medie imprese.

L’incremento è sostanzialmente riconducibile allo sviluppo del canale retail. Le spese generali ed amministrative sono state pari a Euro 51,1 milioni, con un’incidenza sui ricavi in leggera diminuzione e pari al 12,5%, rispetto al 12,7% del primo semestre del 2016. Le spese di pubblicità sono state pari a Euro 29,9 milioni, con un’incidenza sui ricavi del 7,3% rispetto al 7,2% del primo semestre del 2016..

Piazza Affari mette in fila la terza seduta positiva, guidata da un clima molto positivo sul comparto bancario. L’indice Ftse Mib chiude la seduta a 16.891 punti in rialzo dello 0,67%, guidata dalle performance del settore creditizio (+3,7%) verso cui il mercato mostra fiducia nei confronti dei piani di rafforzamento patrimoniale che i board dei vari istituti stanno mettendo in attoE’ in questo quadro che si inserisce la notevole performance di UniCredit che anche oggi ha chiuso con la miglior performance del listino, con un guadagno del 8% a 2,25 euro. La chiusura è avvenuta sui massimi giornalieri e l’andamento è stato agevolato dalle parole del Ceo di Pzu, Michal Krupinski, che ha dichiarato che il gruppo polacco è ancora interessato ad investire nel settore bancario.

Have any Question or Comment?

Lascia un commento

Commenti recenti

    Archivi

    Categorie